MODENA>BOLOGNA 22/04/2012

DOMENICA  22 APRILE 2012

ATTENZIONE!!!

NUOVA VERSIONE  CON ULTERIORI SPECIFICHE TRENO E PRANZO !!

Modena… usciti dalla stazione…  un caffè, la visita alla cattedrale e poi via si parte pedalando per la città verso la ciclabile che ci porta a Vignola. Sosta pranzo in tranquilla zona prativa vicino a Spilamberto e poi di nuovo verso Bologna su strade secondarie semisconosciute e quasi prive di traffico veicolare,  per arrivare infine a Casalecchio di Reno e Bologna città.

Programma:   ritrovo ore 08.00 in stazione centrale (treno delle ore 08.24 per Modena); POSTI LIMITATI IN TRENO A NUMERO MASSIMO 15 BICI; si accettano prenotazioni in ordine cronologico, dopo tale numero,  i successivi partecipanti che prenoteranno la ciclo escursione dovranno prendere il treno precedente  delle 07.52.

DifficoltàTC/TC ( vedi schema qui sotto riportato);  Lunghezza totale: ca. 60/65 km; dislivello: nullo.

***PER  LA SOSTA PRANZO,  L’ACCOMPAGNATORE HA ORGANIZZATO UN PICCOLO PRANZO A BUFFET IN UNA TRATTORIA SUL PERCORSO; per chi non volesse aderire all’iniziativa, regolarsi con pranzo al sacco personale.

Bici consigliata: percorso tutto su asfalto,  adatto a tutte le bici

MUNIRSI DI BIGLIETTO TRENO + BICI !!!! PER BOLOGNA > MODENA (solo andata!!!!)

*** (il biglietto del treno costa € 3,60 quindi chi non volesse recarsi in stazione per acquistare lo specifico biglietto per la bicicletta-che costa € 3,50-  può fare 2 biglietti “persona” anche nella macchinetta automatica. Questo sistema è ammesso dalle ferrovie italiane !!)

Costo gita  €  2,00  SOCI   CAI   –    €   7,00  NON SOCI CAI

Per partecipare alla gita occorre segnalare il proprio interesse all’accompagnatore  ENTRO  MERCOLEDI’  18 APRILE  2012

Direttore di gita:  MASSIMO LOLLI    (tel. 347/1236948 )

* E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di indossare il casco, portare camere d’aria di  scorta,  kit di riparazione ed attrezzatura per piccoli guasti alla propria bici * Il percorso potrebbe subire variazioni ad insindacabile giudizio dei direttori di gita * Portare lucchetto per bicicletta * L’accettazione dei partecipanti è ad insindacabile giudizio dei direttori di gita.

Scala difficoltà dei percorsi di CICLOTURISMO  in conformità alle  indicazioni del C.A.I.  sezione di BOLOGNA

La difficoltà viene espressa con una sigla per la salita e una per la discesa, separate da una barra (/). Alle sigle può essere aggiunto il segno +, se sono presenti tratti significativi con pendenze sostenute.  (Per “sconnesso” si intende  un fondo non compatto e cosparso di detriti; si considera “irregolare” un terreno non scorrevole segnato da solchi, gradini e/o avvallamenti)

TC (turistico) Piste ciclabili, facili sterrati a fondo compatto,  strade asfaltate a bassa densità di traffico motorizzato; percorsi medi e dislivelli irrilevanti;
MC (medie capacità tecniche) Piste ciclabili, facili sterrati,  strade asfaltate a bassa densità di traffico; percorsi lunghi e dislivelli  a volte anche impegnativi  ove necessita cmq un buon allenamento fisico.