MARCHE: MARE E COLLINE – 2 e 3/06/2012

SABATO 2 -DOMENICA 3 GIUGNO 2012

Seguire le piste ciclabili lungo il mare per poi tuffarsi  nell’acqua cristallina. Pedalare lungo le dolci colline ricche di arte e storia.

Primo giorno:  da Pedaso a Numana , uno dei gioelli del Conero, dove ci aspetterà un bagno ristoratore  nell’acqua cristallina e una serata all’insegna del buon cibo e dell’ospitalità in  accogliente agriturismo e pernottamento in camere doppie/triple con servizi privati.  (45 km circa in pianura).

Secondo giorno:  panoramico  giro in collina toccando paesini quali Osimo e Agugliano, fino a ritornare al mare per le ultime ore di sole e mare a Senigallia (70 km circa, dislivello totale 600 mt circa).

Programma: Partenza sabato 2 giugno, treno delle 07.30 per Pedaso; ritorno domenica con treno da Senigallia delle ore  18,56 con arrivo previsto a Bologna per le ore 21,30.

Difficoltà: TC/TC ( vedi schema qui sotto riportato);

Bici consigliata: percorso tutto su asfalto,  per city bike o trekking bike

PRANZI AL SACCO

COSTO GITA:  €  2,00  SOCI   CAI   –    €   9,00  NON SOCI CAI

(OLTRE alle seguenti spese vive che saranno gestite dall’accompagnatore: costo biglietto treno a/r+bici  € 30,00+7,00; costo mezza pensione a persona compreso bevande e caffè € 55,00)

NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 14

Per partecipare alla gita occorre segnalare il proprio interessee versare una  caparra confirmatoria di €  50,00 all’accompagnatore o in segreteria CAI  –

ENTRO  Venerdì 11 MAGGIO  2012

RIUNIONE  INFORMATIVA LUNEDI’ 28 MAGGIO 2012  – ore 21.00 – presso sede CAI

Direttore di gita:  Gabriella De Bartolomeo  (dbgabri07@yahoo.it –   347-1609702)

* E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di indossare il casco, portare camere d’aria di  scorta,  kit di riparazione ed attrezzatura per piccoli guasti alla propria bici * Il percorso potrebbe subire variazioni ad insindacabile giudizio dei direttori di gita * Portare lucchetto per bicicletta * L’accettazione dei partecipanti è ad insindacabile giudizio dei direttori di gita.

Scala difficoltà dei percorsi di CICLOTURISMO  in conformità alle  indicazioni del C.A.I.  sezione di BOLOGNA

La difficoltà viene espressa con una sigla per la salita e una per la discesa, separate da una barra (/). Alle sigle può essere aggiunto il segno +, se sono presenti tratti significativi con pendenze sostenute.  (Per “sconnesso” si intende  un fondo non compatto e cosparso di detriti; si considera “irregolare” un terreno non scorrevole segnato da solchi, gradini e/o avvallamenti)

TC (turistico) Piste ciclabili, facili sterrati a fondo compatto,  strade asfaltate a bassa densità di traffico motorizzato; percorsi medi e dislivelli irrilevanti;
MC (medie capacità tecniche) Piste ciclabili, facili sterrati,  strade asfaltate a bassa densità di traffico; percorsi lunghi e dislivelli  a volte anche impegnativi  ove necessita cmq un buon allenamento fisico.

Per il regolamento gite si deve intendere quanto indicato nelle normative pubblicate sul sito www.ciclocai.bo