VAL SUGANA – 21/22 GIUGNO 2014

Inizialmente, lungo la ciclabile dell’Adige fino a Trento e poi sull’altopiano della Vigolana attraversando Vigolo Vattaro (un paese di origini antichissime perché posto sulla strada romana che collegava la val d’Adige alla Valsugana), per poi scendere al lago di Caldonazzo da dove, nella suggestiva cornice delle Prealpi venete, percorreremo tutta la Valsugana fino a Bassano. 

 Ritrovo a Bologna in Stazione Centrale, piazzale Ovest, alle ore _06.45_; partenza treno per Verona delle ore _07.10_  (e coincidenza per Trento con discesa a ALA)  PER QUESTA PARTENZA,  NUMERO MASSIMO  12 PARTECIPANTI !!  (accettate prenotazioni in ordine cronologico)- (prossimi orari ESTIVI da riconfermarsi  !!)

 Partenza treno per Trento (senza cambio a Verona)  ore _10.10_; arrivo a Trento alle ore _13.00_;   PER QUESTA PARTENZA,  NUMERO MASSIMO  8 PARTECIPANTI !! – (prossimi orari ESTIVI da riconfermarsi !!)

 Per il 1° gruppo è prevista la sosta per pranzo al sacco al BICIGRILL di Nomi (possibilità di acquistare cibo e bevande in loco).   Si proseguirà sulla ciclabile fino a Trento, ALLA STAZIONE – PER IL RICONGIUNGIMENTO AL  GRUPPO da dove con una salita media (5-7%) e costante per circa 9 km, si  arriverà sull’altopiano della Vigolana, (Vigolo Vattaro) e poi scendere al lago di Caldonazzo. Pedaleremo quindi sulla ciclabile della Valsugana fino a Roncegno Terme, luogo del nostro pernottamento in un albergo stile liberty …. un po’ particolare. Trattamento di mezza pensione in camere da 2-3 letti con bagno. (costo albergo sotto indicato con bevande escluse).

Partenza dopo colazione, con percorso lungo il fiume Brenta in parte su pista ciclabile  ed in parte su strade a bassa frequentazione, attraversando borghi dimenticati dal tempo. In questa valle troveremo tracce delle importanti e tragiche vicende che  hanno caratterizzato la zona durante la Prima Guerra Mondiale. Da molte frazioni infatti, partono sentieri Cai che attraverso gallerie e percorsi impervi conducono alla cima delle montagne dove  sono rimasti alcuni forti, ora lambiti dal Sentiero della Pace che disegna una lunga traccia sulla linea del fronte  dallo Stelvio alla Marmolada.  Sosta per il ristoro al BICIGRILL di Tezze (possibilità di cibo in loco).

Arrivo a  Bassano del Grappa.  Possibilità di passeggio per le vie del centro e sullo storico Ponte degli Alpini  in relazione all’ora di arrivo e dell’appuntamento con il BUS + CARRELLO BICI  che ci riporterà a BOLOGNA

 Difficoltà TC/TC ( vedi schema qui sotto riportato);  Lunghezza :  65 + 65 km circa ; dislivello: +500/-180; -400.

Bici consigliata: percorso su asfalto e brevi sterrati;  adatto a tutte le bici (tranne da corsa)

 Costo gita  €  2,00  SOCI   CAI   –    €   10,00  NON SOCI CAI

(+ € 45,00  albergo  +  € 12,00+3,50 viaggio andata in treno +  € 28,00 BUS con carrello bici al ritorno)

 

Per partecipare alla gita  segnalare il proprio interesse all’accompagnatore e versare caparra  di     40,00       ENTRO  LUNEDI’  12  MAGGIO   2014          ( Riunione organizzativa il 16 GIUGNO – ore 21.00)

Info: Gabriele Rosa  (gabriele_rosa@alice.it  tel. 348-2558420) – Patrizia Montanari (sissy.pm@virgilio.it)

* E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di indossare il casco  e  portare camere d’aria di  scorta e kit di riparazione ed attrezzatura per piccoli guasti alla propria bici *  Il percorso potrebbe subire variazioni ad insindacabile giudizio dei direttori di gita * Portare lucchetto per bicicletta * L’accettazione dei partecipanti è ad insindacabile giudizio dei direttori di gita.

LIVELLO

STRADA

TC

Piste ciclabili, facili sterrati a fondo compatto,  strade asfaltate a bassa densità di traffico motorizzato; percorsi medi e dislivelli irrilevanti;

                                  Per il regolamento gite si deve intendere quanto indicato nelle normative pubblicate sul sito www.ciclocai.bo

                        VEDERE SCHEDA ALLEGATA:

                       2014 giugno 21-22_Valsugana-STRADA