RIDRACOLI – INTERSEZIONALE CAI LUGO – 24/05/2014

 

Totale immersione nella natura! Un percorso nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Strade forestali  e aperti panorami di crinale,  si alternano ad una faggeta incontaminata e vastissima che custodisce una flora ed una fauna di inestimabile valore.

 Programma:   ritrovo ore  07.00  – parcheggio Palazzetto dello Sport di San Lazzaro (BO) via Caselle; (Autostrada A14 uscita a Forlì>Meldola>Galeata>S.Sofia>Ridracoli); ritrovo a Ridracoli alle ore 09.00.

 

Giro senza particolari difficoltà tecniche ma molto impegnativo per dislivello e lunghezza dove è importante sapersi gestire, le salite (tutte su forestale) sono molto lunghe e devono essere affrontate con il proprio passo.  (nel caso … si può anche  accompagnare la bici a piedi ….); non ci sono scorciatoie per abbreviare il percorso: o si va avanti o si torna indietro !! tempo previsto circa ore  8.

 

Difficoltà MC ( vedi schema qui sotto riportato);  Lunghezza: ca. 55 km; dislivello: 1500 mt.- PRANZO AL SACCO;  munirsi di acqua in quantità  adeguata e cibo perché non ci sono punti di ristoro sul  percorso. Prevedere propria attrezzatura per riparazione bici.

 

Bici consigliata: mountain bike  (quasi interamente su  strade ghiaiate e forestali con ghiaia o ciottoli).

 

Costo gita  €  2,00  SOCI   CAI   –    €   7,50  NON SOCI CAI

Per partecipare alla gita occorre segnalare il proprio interesse all’accompagnatore

ENTRO  GIOVEDI’  22  MAGGIO  2014

Accompagnatore: PRIMO VALMORI  (AE) CAI LUGO – primosenzafretta@gmail.com

  Per info: Patrizia Montanari – cicloescursionismo@caibo.it

 * E’ fatto obbligo a tutti i partecipanti di indossare il casco  e  portare camere d’aria di  scorta e kit di riparazione ed attrezzatura per piccoli guasti alla propria bici *  Il percorso potrebbe subire variazioni ad insindacabile giudizio dei direttori di gita * Portare lucchetto per bicicletta * L’accettazione dei partecipanti è ad insindacabile giudizio dei direttori di gita.

 

 

Scala difficoltà dei percorsi MTB  in conformità alle indicazioni del C.A.I.  (commissione  nazionale)

La difficoltà viene espressa con una sigla per la salita e una per la discesa, separate da una barra (/).  Alle sigle può essere aggiunto il segno +, se sono presenti tratti significativi con pendenze sostenute.  (Per “sconnesso” si intende  un fondo non compatto e cosparso di detriti; si considera “irregolare” un terreno non scorrevole segnato da solchi, gradini e/o avvallamenti)

 

MC

 

( media capacità tecnica) percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare (tratturi, carrarecce…) o su sentieri con fondo compatto e scorrevole;

 

Per il regolamento gite si deve intendere quanto indicato nelle normative pubblicate sul sitowww.ciclocai.bo

VEDERE SCHEDA ALLEGATA:    2014 maggio 24_Ridracoli MTB