SACCA DEGLI SCARDOVARI – 29/03/2015

E’ la più grande laguna del Delta, vasto specchio d’acqua compreso tra le foci del Po di Gnocca e del Po delle Tolle, habitat ideale per molluschi come cozze e vongole, che trovano proprio qui uno dei luoghi di più intenso allevamento. Dall’altra parte si può lanciare lo sguardo sulle immense terre di bonifica, punteggiate dai ruderi dei casoni, interrotto qua e là da residue zone umide, come il Biotopo Val Bonello e l’Oasi di Ca’ Mello.

Percorso ad anello da Porto Tolle partendo dall’argine del fiume Po per poi entrare nella sacca di Scardovari.
PRANZO AL SACCO, oppure possibilità di effettuare la sosta pranzo in un ristorante tipico con MENU’ DI PESCE (euro 20,00 circa), qualora si raggiungesse numero idoneo di partecipanti.

Programma: ritrovo ore 09.00 al parcheggio del supermercato “ALI” di Porto Tolle.
Il supermercato si trova proprio all’inizio del paese. (Lì si può lasciare le auto nell’ampio parcheggio)

Difficoltà: TC/TC (a parte un breve tratto di sterrato tutto il percorso sarà su asfalto)
Lunghezza: ca.70 Km; dislivello irrilevante; PREVEDERE LUCI ANTERIORI e POSTERIORI.
Bici consigliata: mountain bike

Costo gita € 2,00 SOCI CAI – € 5,00 NON SOCI CAI
Per partecipare alla gita occorre segnalare il proprio interesse all’accompagnatore

ENTRO GIOVEDI’ 26 MARZO 2015

Specificando anche il proprio eventuale interesse al pranzo al ristorante !!!

Direttore di gita: ELENA ROZZARIN (elena.rozzarin@libero.it) – Cell.340-4164245
Tutor: GIULIANA MONTI (mongiuli@gmail.com – Cell. 349-2202697

vedere scheda allegata:  2015 marzo 29_Sacca Scardovari