SULLE ORME DI ALFREDO ORIANI dal 2 al 5/06/2016

Una Ciclostorica sull’Appennino, ripercorrendo  parte del famoso viaggio compiuto dallo scrittore a 45 anni nel 1897, tra l’Emilia Romagna e la Toscana. 

Percorso ad anello in quattro tappe, da Bologna sull’Appennino Tosco-Romagnolo, cercando di rivivere, attraverso il libro di Alfredo Oriani (che porteremo con noi per leggerne insieme i resoconti),  i momenti salienti del suo viaggio, immaginando le strade, i paesaggi e la gente di oltre cent’anni fa.

Pur sfruttando la velocità consentita dalla tecnologia delle nostre biciclette più moderne, abbiamo dovuto modificare il percorso sul versante Toscano per chiudere l’anello e rientrare a Bologna in 4 giorni passando per Casola Valsenio.

I tappa: Forlì – Bagno di Romagna ( km. 60, dislivello +1000/-700 circa)

Dalla stazione di Forlì cominceremo la nostra avventura e pedalando lungo la valle del fiume Bidente arriveremo,  con leggeri saliscendi, fino a Bagno di Romagna,  affrontando già il primo Passo di questo viaggio (Carnaio)

II tappa:  Bagno di Romagna – Stia ( km. 65, dislivello +2500/-1000 circa)

Una tappa con due salite impegnative, Passo dei Mandrioli e Passo dei Fangacci, oltre ai vari saliscendi che ci porteranno prima all’Eremo di Camaldoli e poi a Stia per un meritato riposto serale.

III tappa: Stia – Casola Valsenio  (km 95 dislivello +1800/-1900 circa)

Ancora una tappa impegnativa per dislivello, dove entrambi i Passi si susseguono  (Passo della Colla di Casaglia e Passo della Sambuca) ma poi – davanti a noi – solo una lunga discesa (e qualche falsopiano) per arrivare fino a Casola Valsenio.

IV tappa: Casola Valsenio – Bologna  (km 60 dislivello +200/-500 circa)

Dopo colazione visiteremo la Casa Museale di Alfredo Oriani  e poi ci avvieremo in tutta tranquillità verso Bologna pedalando finalmente “in pianura”….

Percorso tutto su asfalto (tranne 5 km circa su ghiaiato)   con altimetria impegnativa adatto ad un ciclista allenato e dotato di spirito di avventura. BICI: Trekking bike, mtb ruote lisce (volendo da …corsa)

Itinerante con proprio bagaglio al seguito ( borse laterali o zainetto con contenuto minimalista).

DIFFICOLTA’: equiparabile a  MC (media capacità tecnica, nella scala della Mtb), dove però, per il livello della difficoltà, va considerato prioritariamente  l’impegno fisico necessario piuttosto che la capacità tecnica di guida, in quanto il percorso si svolge tutto su strade urbane asfaltate.

COSTI:  180,00 euro circa, da definire (da gestirsi in cassa comune) per mezza pensione in alberghetti/agriturismo. PRANZI AL SACCO.

Costo gita  €  2,00  SOCI   CAI – €  13,00 NON SOCI CAI

(+ spese vive di albergo e viaggio, di cui  sopra)

Per partecipare alla gita occorre segnalare il proprio interesse all’accompagnatore e versare una caparra confirmatoria di 100,00 euro

 ENTRO  9 MAGGIO  2016 – serata della riunione organizzativa ore 21:00

 NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI: 8

Info: Gabriele Rosa ( gabriele_rosa@alice.it   tel. 348 2558420 )

 

vedere scheda informativa: 2016_giugno dal 2 al 5_SULLE ORME DI ALFREDO ORIANI_ Cicloturismo